Il cammino di Santiago. Cultura e pensiero PDF

Associazionelabirinto.it Il cammino di Santiago. Cultura e pensiero Image

INFORMAZIONE

ISBN
9788843040476
DATA
2007
AUTORE
Francisco Singul
DESCRIZIONE
Attraverso un accurato lavoro di analisi delle fonti, Singul traccia l'affascinante storia della nascita e dello sviluppo del culto di san Giacomo Maggiore, e del fenomeno del pellegrinaggio ad esso collegato. Si parte dalle origini più remote del fenomeno devozionale, precedenti alla scoperta del sepolcro dell'apostolo (inizio del IX secolo); si ripercorre quindi la storia del fermento religioso poi nato, e abilmente coltivato, intorno al primitivo santuario sorto sulla tomba jacopea, destinato a diventare grandiosa cattedrale e primo nucleo della città di Santiago de Compostela. L'autore si sofferma su moLteplici aspetti importanti nella creazione del cammino - o dei cammini - di Santiago: la formazione delle infrastrutture di accoglienza; la nascita lungo il cammino stesso di luoghi di culto e villaggi; la pregnanza simbolica acquisita dal sacro percorso nella mentalità medievale; gli itinerari jacopei medievali, anche marittimi. Una parte del libro è dedicata a un'accurata descrizione dell'architettura e della scultura nella cattedrale romanica di Santiago, all'opera del maestro Matteo espressasi nel Portico deLla Gloria e allo svilupparsi dell'iconografia jacopea.

Riflessioni sul cammino di Santiago de Compostela

No camines delante de mi, no puedo seguirte. No camines detrás, no soy tu guía. Camina a mi lado y serás mi amigo. (nell'albergue del monastero bened et tino d i Samos)Non camminare davanti a me, non posso seguirti

SCARICARE LEGGI ONLINE

Siamo lieti di presentare il libro di Il cammino di Santiago. Cultura e pensiero, scritto da Francisco Singul. Scaricate il libro di Il cammino di Santiago. Cultura e pensiero in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su associazionelabirinto.it.

Il cammino di Santiago. Cultura e pensiero - Francisco ...

Durante il Cammino di Santiago tutti hanno il loro momento di sconforto. Tutti pensano almeno una volta di non farcela per problemi fisici, per un crollo psicologico, per semplice stanchezza. In questi momenti (per me il più brutto è stato subito prima di arrivare ad Hontanas ) è fondamentale trovare un pensiero positivo che aiuti ad andare avanti.

LIBRI CORRELATI